La pubblicità locale

La definizione di pubblicità locale è molto semplice: indica un insieme di annunci fatti sui diversi media negli ambiti territoriali la cui distanza massima dal punto di produzione o vendita o erogazione del servizio è di 30-40 chilometri.
Negli ultimi cinque anni la pubblicità locale ha avuto un importante sviluppo commerciale perché si è capito che è un ottimo strumento di comunicazione con tassi di conversione maggiori rispetto alle campagne Nazionali.

Abitando e lavorando principalmente in provincia di Cuneo, posso offrire servizi pubblicitari su TargatoCN e la Voce di Alba.

Lo scorso anno ho strutturato un questionario che ho inviato a 500 persone che mi ha permesso di capire cosa pensano le persone della pubblicità:

  • 50% è a favore della pubblicità locale
  • 35% è a favore della pubblicità nazionale
  • 10% è uguale
  • 5% non crede in nessuna delle due.

Il successo della pubblicità locale diretta alla persona, è dato principalmente dall’evoluzione sociale ed economica che l’Italia sta vivendo e dalle comuni esigenze delle imprese, dalle medio-piccole alle multinazionali, legate alle loro strategie di marketing.

A sviluppare la comunicazione locale hanno contribuito anche le grandi multinazionali del settore auto, arredamento e alimentare, in quanto l’agguerrita competizione tra loro le ha portate, anche nei piccoli comuni, a occupare qualunque spazio commerciale libero.

Lo sviluppo del mercato locale permette a queste grandi aziende di andare a proporre i loro prodotti o servizi in aree geografiche in cui la media delle vendite è inferiore alla media Nazionale e così contrastare le azioni commerciali dei loro concorrenti, che, utilizzando i soli media pubblicitari Nazionali, risultano meno aggressivi sul mercato locale. Alcuni Sociologi sostengono che le azioni pubblicitarie locali gratificano e migliorano le performance della rete vendite locale, in quanto fanno sentire l’azienda madre più vicina e interessata allo sviluppo commerciale della loro zona. La comunicazione locale viene usata dalle multinazionali per testare in aree Provinciali o Regionali l’interesse che i consumatori possono avere per i nuovi prodotti o servizi.

Recenti studi sociologici hanno affermato che l’Italiano medio è sempre più condizionato dalle pubblicità proposte sul territorio in cui vive perché, sovente e più facilmente, apprezza i prodotti o i servizi delle aziende vicine e che meglio conosce.

Fonte La pubblicità sui media locali – Autore Luca Demaria 

Per maggiori informazioni chiamare il  347 4162056 o inviare una e-mail a marketing@targatocn.it

Call Now Button
Demaria Luca - Via Lungo Gesso 20 - 12100 Cuneo CN - P.I. 03743280046 C.F. DMRLCU73M12D205Y
Powered by